Le Nostre Recensioni

Sole mare e amore di Laura Gay - Recensione -

Serie: -
Autore: Laura Gay
Editore: Newton Compton Editore
Genere: Contemporary Romance, Romanzi Rosa


Sinossi

Puerto Morelos, Messico.
Una bella donna un po’ svampita, piantata in asso dal fidanzato e derubata dei suoi averi. Un messicano burbero e misogino, ma tanto, tanto sexy. Cosa succede quando due persone che non hanno niente in comune si incontrano per caso?
Camilla è disperata. È rimasta senza un soldo e senza passaporto in un Paese straniero, di cui non conosce neppure la lingua. L’unica sua possibilità è quella di affidarsi alla prima persona che incontra, sebbene sembri un selvaggio e sia l’uomo più antipatico sulla faccia della terra.
Juan non si fida delle donne, in particolare di quella donna: sciocca, vanesia e vestita in modo tanto ridicolo. È più forte di lui, non riesce proprio a evitare di litigare con lei. Ma non sempre le cose sono come appaiono: e se quella fosse proprio la sua anima gemella?
Tra una litigata e l’altra Camilla e Juan imparano a conoscersi e a piacersi, e quel soggiorno obbligato in Messico diventa per la donna la più bella vacanza di tutta la sua vita. Purtroppo, però, nessuno dei due ha fiducia nell’amore: entrambi sono stati troppo delusi in passato dai rispettivi partner e, quando per Camilla arriva il momento di fare i bagagli e partire, la donna sembra non avere un attimo di esitazione. Toccherà a Juan farle cambiare idea.

Premetto che non avevo nessunissima idea che fosse un libro così corto quando ho letto la trama anzi, ne sono rimasta subito affascinata ma pensavo fosse un vero e proprio romanzo e non vedevo l'ora di leggerlo. Peccato che quando l'ho iniziato e continuavo a girare le pagine, non riuscivo a capire perché l'autrice stesse scrivendo una storia che andava troppo veloce per i miei gusti. Poi arrivata all'ultima pagina (sì, perché l'ho capito dopo che era solo una novella estiva), sono rimasta un po' perplessa. Molto probabilmente se lo avessi iniziato sapendo che aveva poche pagine, il mio giudizio sarebbe stato diverso, quindi prendetelo con le pinze! 
Forse il mio problema per il fatto che non mi sia entrato molto nelle mie grazie è proprio per questo: essere un racconto. Non leggo mai libri che abbiano così poche pagine poiché proprio non riesco a farmeli piacere, quindi stessa cosa è successa con questo. 
Comunque, a parte questo che ripeto essere un mio "problema" e un mio sbaglio visto che appunto pensavo essere un romanzo vero e proprio, il libro è carino, scritto bene, una storia molto leggera ideale per essere letta sotto l'ombrellone! Avrei solo preferito qualcosina in più da questa storia, ma lo consiglio per una lettura veloce in queste calde giornate!



Commenti

Post popolari in questo blog

Odyssea, Oltre il coraggio del sacrificio (Vol.4) di Amabile Giusti - Recensione -

-Segnalazione- Scars – Frammenti di noi

Sei tutto per me: La serie Ti aspettavo (Vol.6) di Jennifer L. Armentrout - Recensione -

Sedotte perché...

Anteprima